Hide The Camera – FSF Talk

Il desiderio di raccontare storie, spesso complicate, mette il fotografo nella condizione di dover riflettere su come fotografando la realtà si è responsabili di catturare, non solo i fatti, ma sentimenti, emozioni e realtà sociali e spesso capita di chiedersi quale sia il momento giusto per farlo.

Da questo nasce l’idea della 𝑭𝑺𝑭 𝑻𝒂𝒍𝒌, un forum per tutti coloro che per passione, per missione e lavoro desiderano confrontarsi su tematiche delicate, presentare i propri lavori e la filosofia che li guida.

𝘘𝘶𝘢𝘭’𝘦̀ 𝘪𝘭 𝘭𝘪𝘮𝘪𝘵𝘦 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘢 𝘯𝘢𝘳𝘳𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦? 𝘘𝘶𝘢𝘯𝘥𝘰 𝘭𝘢 𝘧𝘰𝘵𝘰𝘨𝘳𝘢𝘧𝘪𝘢 𝘴𝘤𝘰𝘯𝘧𝘪𝘯𝘢 𝘪𝘭 𝘭𝘪𝘮𝘪𝘵𝘦 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘢 𝘥𝘰𝘤𝘶𝘮𝘦𝘯𝘵𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦? 𝘊𝘰𝘮𝘦 𝘪𝘭 𝘧𝘰𝘵𝘰𝘨𝘳𝘢𝘧𝘰 𝘪𝘯𝘵𝘦𝘳𝘱𝘳𝘦𝘵𝘢 𝘪𝘭 𝘤𝘰𝘯𝘵𝘦𝘴𝘵𝘰 𝘤𝘩𝘦 𝘦̀ 𝘤𝘩𝘪𝘢𝘮𝘢𝘵𝘰 𝘢 𝘳𝘢𝘤𝘤𝘰𝘯𝘵𝘢𝘳𝘦?

Il tema del forum pone la platea e i fotografi difronte a domande quanto mai attuali su come le scelte autoriali si impongono sul lavoro finale.

Discuteremo insieme del momento in cui la macchina fotografica diventa uno strumento valido e di quando abbassarla vale più di mille foto.

“𝑈𝑛𝑎 𝑓𝑜𝑡𝑜𝑔𝑟𝑎𝑓𝑖𝑎 𝑛𝑜𝑛 𝑒̀ 𝑐𝑎𝑡𝑡𝑢𝑟𝑎𝑡𝑎 𝑛𝑒́ 𝑝𝑟𝑒𝑠𝑎 𝑐𝑜𝑛 𝑙𝑎 𝑓𝑜𝑟𝑧𝑎. 𝐸𝑠𝑠𝑎 𝑠𝑖 𝑜𝑓𝑓𝑟𝑒. 𝑒̀ 𝑙𝑎 𝑓𝑜𝑡𝑜 𝑐ℎ𝑒 𝑡𝑖 𝑐𝑎𝑡𝑡𝑢𝑟𝑎.” [𝐻𝑒𝑛𝑟𝑖 𝐶𝑎𝑟𝑡𝑖𝑒𝑟-𝐵𝑟𝑒𝑠𝑠𝑜𝑛]

La tematica verrà sviluppata grazie alla presentazione di 5 progetti presentati da 5 fotografi selezionati dalla Open Call Hide The Camera.

Il forum sarà seguito dalla testimonianza diretta di 𝙁𝙤𝙩𝙤𝙜𝙧𝙖𝙛𝙞 𝙎𝙚𝙣𝙯𝙖 𝙁𝙧𝙤𝙣𝙩𝙞𝙚𝙧𝙚 tramite il reportage “𝐌𝐄𝐌𝐎𝐑𝐈𝐀” ed il contributo documentaristico di 𝙂𝙪𝙞𝙡𝙡𝙚𝙧𝙢𝙤 𝙋𝙡𝙖𝙣𝙚𝙡 dal titolo “𝐀𝐛𝐚𝐢𝐱𝐚𝐧𝐝𝐨 𝐚 𝐌𝐚𝐪𝐮𝐢𝐧𝐚”.

19:00 – 19:30

Presentazione del forum HIDE THE CAMERA

19:30 – 21:00

Inizio del forum e presentazione dei lavori dei fotografi selezionati

21:00 – 21:30

Conclusione con la presentazione dei progetti di FSF “MEMORIA” di Giorgio Palmera e Gino Bianchi

21:30 – 23:00

Proiezione di Abaxando a Maquina di Guillermo Planel v.o. sottotitoli in inglese durata 1h e 5min