Antropologia applicata alla fotografia

WSP photography presenta, presso la sede dell’associazione in Via Costanzo Cloro 56/58 (Metro B San Paolo), il corso di antropologia applicata alla fotografiastrumenti antropologici e narrazioni visuali, della durata di 12 lezioni.

Data inizio: mercoledì 10 ottobre 2018 – Orario: 19-21

 

antropologia

(c) Marina Berardi

Il corso si propone di fornire alcune nozioni e strumenti mutuati dall’antropologia culturale per valorizzare, costruire e pensare progetti fotografici che ambiscono a narrazioni di realtà culturali e sociali oggetto di interesse antropologico. L’obiettivo è sviluppare una narrazione visuale densa che attinga dal metodo, dagli strumenti e dai contenuti che l’antropologia può fornire in fotografia approfondendo alcuni grandi temi che riguardano indistintamente sia la fotografia che l’antropologia come ad esempio il concetto di cultura, di identità, di estetica, di etica e di restituzione. Durante il corso verranno individuate delle aree tematiche e di interesse antropologico nel quartiere romano Magliana e ogni partecipante restituirà fotograficamente delle microstorie che vedono uniti i due linguaggi per un’unica narrazione. Ad ogni incontro e ad ogni partecipante verrà fornita una bibliografia ragionata di testi e lavori fotografici che contribuiranno ad approfondire i singoli percorsi. Sarà presente ad alcune lezioni tematiche anche l’antropologa culturale Chiara Scardozzi.

 

Durata e costi

Il corso ha la durata di 12 lezioni teoriche e pratiche. Le lezioni teoriche si terranno il mercoledì dalle 19 alle 21 presso la sede dell’Associazione WSP photography in Via Costanzo Cloro 58 Roma (Metro B San Paolo).

Costo del corso: 290 euro rateizzabili + 10 euro di tessera associativa (ENAL + WSP card)

 

Modalità di iscrizione

Per informazioni sulle modalità di iscrizione e i tempi di pagamento contattaci telefonicamente al numero o 328.17.95.463 o mandaci una mail a info@collettivowsp.org

Numero minimo di iscritti per avviare il corso: 6 – Numero massimo di iscritti: 12

 

Docente

Marina Berardi
Marina Berardi nasce a Grassano, piccolo comune del materano nel 1983. Antropologa culturale e fotografa, specialista in Beni Demoetnoantropologici e formata presso il WSP photography.
Nel Novembre 2016 ha collaborato con la Missione Archeologica Italo-Irachena dell’Università di Roma “La Sapienza” ad Abu Tbeirah (Iraq meridionale) come antropologa culturale e fotografa.  Alcuni scatti del lavoro fotografico Dreaming Iraq vengono pubblicati da National Geographic Italia. Attualmente è ricercatrice con una una borsa di ricerca del Dipartimento di Storia Culture Religioni dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” presso Human Foundation; tiene seminari e workshop sui temi di antropologia visiva. Lavora sul patrimonio immateriale e materiale (Beni DEA), spopolamento e cultura materiale soprattutto in Basilicata.
Dal 2014 al 2016 ha coordinato il progetto di ricerca antropologica di Studi Urbani nel quartiere di Magliana, promosso dal Dipartimento di Storia Culture Religioni dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” nell’ambito del quale ha realizzato il lavoro fotografico Inner Places.
Vincitrice nel 2013 del Nikon Talents con alcuni scatti realizzati in Etiopia. Riceve menzioni e segnalazioni anche ad altri concorsi internazionali.
Ha preso parte a diverse residenze d’artista. Collabora con la rivista Erodoto 108 e dal 2017 coordina l’iniziativa curata dal WSP photography Itinerari. La città fotografata in alcuni quartieri di Roma.

 

Richiedi informazioni sul corso base di fotografia

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Corso Selezionato

Il tuo messaggio

Accettazione *

Il/La sottoscritto/a ha letto e compreso l'informativa sul trattamento dei dati personali alla pagina "privacy policy".